ti emo











Luca lastilla 2

Nuovo anno, nuovo singolo. Luca Lastilla scopre le carte e pubblica un inedito unico nel suo genere.

Genere: pop rock

Distribuzione digitale: Zimbalam

Streaming: https://soundcloud.com/lucalastilla/lequazione-di-dirac

Il titolo, L’Equazione di Dirac, è un omaggio a una delle formule matematiche più intriganti e discusse di tutti i tempi. Come dichiarato dallo stesso cantautore fiorentino: “Questa equazione, dal nome del fisico inglese Paul Adrien Maurice Dirac, è arcinota in ambito scientifico e ha dato vita a una lunga scia di interpretazioni e teorie. La più affascinante, diffusa tra l’altro nel web, parla di due corpi che si incontrano e rimangono uniti per sempre. Devo dire che l’idea mi ha subito colpito e ho pensato a ciò che accade quando ci innamoriamo: forse un giorno la storia finirà, o forse continuerà fino all’ultimo respiro… in ogni caso non saremo più le stesse persone di prima, in qualche modo il partner ci avrà cambiati e continuerà a influenzarci per il resto dei nostri giorni. Un meccanismo bellissimo, vero, poetico, che riconosco anche tra me e chi mi segue per davvero.”

Nasce così L’Equazione di Dirac, canzone che ha per protagonista l’amore. “Amami adesso che lo merito meno… sarà per quando ne avrò più bisogno, amami adesso prima che sia il tramonto…”, frasi dedicate al sentimento più potente di questo mondo, in grado di trascinare l’ascoltatore in un vortice di emozioni. L’arrangiamento è stato affidato ancora una volta a Franco Poggiali, artista straordinario ormai compagno di viaggio sempre presente nella storia di Luca mentre i musicisti che hanno registrato sono: Gabriele Doni (chitarre), Daniele Cornice (batteria), Massimiliano Teora (basso), Francis J.Benassai (tastiere). L’uscita dell’inedito sarà accompagnata da un tour live in tutta Italia.

L’Equazione di Dirac è per me la dimostrazione scientifica di quanto sia importante il contatto umano” continua il cantautore fiorentino, che aggiunge: “Nel prossimo tour vogliamo abbattere le barriere che ci dividono dal grande pubblico e raggiungere il maggior numero di persone. Ecco perché non suoneremo più soltanto le mie canzoni, ma alcuni tra i maggiori successi della storia musicale italiana (e non solo!). E tante altre sorprese sono in arrivo! Un modo senza dubbio originale per diffondere la propria musica a 360 gradi.

Past Gigs

04/04/2014 Teatro Florida Firenze

25/01/2014 Teatro Comunale Niccolini S.Casciano (FI)

14/12/2014 Teatro Sancat Firenze

25/07/2013 Vinegar America Bar Empoli

12/07/2014 Piazza Vittorio Emanuele II Cerreto Guidi

10/05/2013 Teatro Rifredi Firenze

13/12/2012 Klab Marignolle Firenze

13/09/2012 Keller Platz Prato

09/10/2012 Gotinaza Mosca (Russia)

29/08/2012 Spazio K Firenze

24/11/2011 Otel Varietè Firenze

30/07/2001 Festa della birra, Vaccolino (FE)

28/07/2011 Piazza Umberto I Panicale (PG)

09/07/2011 Bar del lago Comacchio

03/03/2011 Teatro Anfitrione Roma

18/3/2011 Teatro Cargo Genova

Bio

Ascoltiamo i brani di Luca Lastilla in molte emittenti radio locali italiane e web (su RadioUno Rai nel corso della trasmissione “Demo”, Radio Subasio), abbiamo apprezzato la sua presenza a Telethon, Sanremoff, Miss Estate Italia, JPII Jammin’ Festival… le sue apparizioni in trasmissioni televisive, tra le quali Millevoci, Hotel California ed altre. Dal suo costante impegno per una buona musica e dal successivo incontro con l’Associazione Nicco Testini, nasce il singolo, I Miss You, il cui ricavato delle vendite è devoluto a sostegno della realizzazione di corsi di formazione per la rianimazione cardiaca e la defibrillazione precoce. Il brano è stato presentato in anteprima live al Concerto del 24 novembre @ Otel Varietè a Firenze. Il 15 dicembre 2011 pubblica un nuovo singolo, “A Colori”, distribuito in download digitale dai più importanti stores e protagonista di più di mille copie vendute dopo un solo giorno. Il 15 maggio 2012 pubblica un nuovo album “Cercando”: intenso, ricco di atmosfere romantiche, eleganti e audaci allo stesso tempo. L’approccio e lo stile sono quelli di un cavaliere moderno, intento alla riconquista valorosa dell’amore in cui corteggiamento e ritrovata armonia si avvicendano, esaltati da melodie lusinghiere e orchestrazioni cinematografiche. Nel suo ultimo lavoro in studio, i brani raggiungono i massimi livelli sia nella produzione che nell’immagine, che appare rinnovata. Un album in cui l’autore si reinventa e investe tutto se stesso per riuscire a proporre, con nuovi mezzi e più convinzione, il messaggio di sempre: la sua musica, un pop d’autore, ricco di arrangiamenti rock, votati all’incisività. Così come i suoi testi che, anche se velati di una certa malinconia, contengono una grande forza espressiva. Luca Lastilla torna con un nuovo singolo e un nuovo video dal titolo “La prima volta”, contenuto all’interno dell’omonimo EP con altri due inediti, “Nei tuoi sì” e “Premura”, esce il 23 settembre 2013. Il 30 marzo 2015 è la volta del nuovo singolo “L’Equazione di Dirac”, un omaggio a una delle formule matematiche più intriganti e discusse di tutti i tempi e, immancabilmente, all’amore.

Foto

https://db.tt/yu65uJaN

https://db.tt/d4GTFLYy

https://db.tt/CVbp7iVV

cover https://db.tt/zQPyjzM9

Contatti

https://www.facebook.com/lucalastillaofficial

http://www.lucalastilla.com/

https://twitter.com/LLastilla

https://www.youtube.com/user/LUCALASTILLA

Press Media Office

www.blobagency.com

www.facebook.com/BlobAgency

Frank Lavorino 339 6038451



winona2

Influenze alternative/emo rock anni 90 nell’atteso album d’esordio della band carpigiana, uscito per Seahorse Recordings.

Genere: alternative/garage/emo rock

Etichetta: Seahorse Recordings

Distribuzione digitale: Orchard

Distribuzione fisica: Audioglobe

Streaming https://soundcloud.com/winonafulmine/sets/fulmine-1

Il concept di Fulmine nasce da un’idea semplice: un rilascio di energia istantaneo e improvviso, che colpisce una volta sola, per un tempo infinitesimale e per cause del tutto fortuite, eppure lasciando le cose irrimediabilmente trasformate per sempre. Questo è Fulmine, un cambiamento rapido e irreversibile, un caso che mai colpirà di nuovo nello stesso punto, l’unica possibilità di dire tutto quello e dirlo con forza. Un’immagine ed una necessità che metaforizzano sia un’esigenza esistenziale, sia il mondo della musica indipendente italiana, consumistico ed influenzato dalle logiche di conformazione che si prefiggeva di evitare, dove a pochi fortunati viene concesso lo spazio di un istante per esprimersi prima di lasciare il posto alla successiva ondata di musicisti, più affamati e determinati dei precedenti. I Winona traducono questo concetto in musica lanciandosi alla ricerca di un sound compatto, solido, roccioso, dove il canto corale prevale su quello solistico e le ritmiche aggressive sui solipsismi strumentali. Le influenze alt-rock e emo-rock anni 90 si fanno più avvolgenti, calde eppure potenti, ottenendo un suono che ricorda quello di band come Ministri e Fast Animals and Slow Kids, alla ricerca di una certa immediatezza d’ascolto, senza però scadere in estenuanti ripetizioni di riff e ritornelli.

Il lancio del disco è avvenuto il 14 marzo 2015 al Mattatoio Culture Club di Carpi (MO), culla della band oltre che storico locale di riferimento per la musica indipendente in Italia dagli anni 80 ad oggi. Parallelamente alla vendita diretta ai live, il disco è distribuito in catene media come Feltrinelli da Audioglobe, mentre la distribuzione digitale è a cura di Orchard, su piattaforme come Amazon e iTunes, oltre che in streaming su Spotify. Il disco è stato anticipato dal singolo Lazzaro, che sarà accompagnato dal relativo videoclip a cura del regista Lillo Venezia.

A proposito di questo primo estratto, il gruppo dichiara: “Lazzaro parla di disgregazione e ricomposizione, di restituire vita a quello che sembra morto. E lo fa attraverso un crescendo costante che culmina in chitarre rocciose ed energiche, cori potenti e tappeti di batteria. Una dichiarazione di vita cantata con tutto il fiato in gola”.

Tracklist

1.Bambini ex-prodigio

2.Cannibali

3.Lazzaro

4.Asse del mondo

5.Fulmine

6.Ode agli stupidi

7.Vuoti di memoria

8.Domani diluvia

9.Peggio di quel che temevo

10.Una nuova canzone

11.La chiave

Bio

I Winona, band di Carpi (MO) fondata nel 2009 tra il garage, l’alt e l’emo-rock italiano, sono Michele Morselli alla chitarra e alla voce, Marco Simonazzi al basso, Francesco Prandi alla batteria e ai cori, oltre che Alessandro Moratto, chitarrista e corista live che inizia a collaborare con la formazione solo a partire dal febbraio 2014. Dopo due anni di composizione ed attività concertistica tra Emilia, Lombardia e Piemonte, i Winona registrano aprile e settembre 2011 l’ep autoprodotto Letargo. Partecipano a trasmissioni radio e televisive, si aggiudicano l’ArtiVive Contest ed aprono per band come Tre Allegri Ragazzi Morti, Nu Bohémien, Kairo, Uragano, Sakee Sed, Action Men e Fast Animals & Slow Kids. Partecipano anche a Collisioni Festival 2013, evento di letteratura e musica organizzato dall’editore Einaudi. Il 3 gennaio 2014, iniziano i lavori del loro primo full-lenght Fulmine, registrato tra lo Zeta Factory e il LemonHead Studio di Carpi da Federico Truzzi (compositore per North Face, Giro d’Italia etc) e masterizzato al PriStudio di Roberto Priori (Bologna). Al disco hanno preso parte anche Alice Sacchi, cantante modenese insegnante di Musicoterapia e Diplomata in Canto al Conservatorio di Modena, e il contrabbassista Stefano Sbreveglieri, studente al Conservatorio di Amsterdam, oltre a cantanti di band locali, amici da anni, che hanno prestato la loro voce al grande coro in chiusura. Nell’ottobre 2014, firmano per l’etichetta Seahorse

Recordings.

Past Gigs

14/3/15 @ Mattatoio Culture Club – Carpi (MO)

7/11/14 @ La Tenda w/ Le Mura di Mos, Chicken Queens

11/10/14 @ Arci Kalinka w/ Kairo, Uragano, Cabrera – Carpi (MO)

22/6/14 @ Giornata di Sensibilizzazione contro le mafie, Forli

8/6/14 @ Cookies Bar – Carpi (MO)

1/3/14 @ Out Of Control Festival – Ekidna – Carpi (MO) w/ Action men e molti altri

27/2/14 @ Victoria Loves Sound, Modena

18/1/14 @ Circolo Arci Cashbah – Pegognaga (MN) w/ Velut Lunae

17/1/14 @ Arci Kalinka – Carpi (MO) w/ Le Mura di Mos

25/12/2013 @ Circolo Arci Vibra – Modena w/Fakir Thongs

30/11/2013 @ La Tenda – Modena w/ Cabrera, Undercover Brothers

27/10/2013 @ Circolo Arci Mattatoio – Festa di “Libera” contro le mafie – Carpi (MO) w/ Le Mura di Mos, Biomassa, Vanamusae, Captain Coyote e molti altri

7/8/2013 – @ Festa del PD di Bosco Albergati (MO)

8/7/2013 – @ festa del PD di Carpi, opening act per Tre Allegri Ragazzi Morti

5-6/7/2013 – @ Collisioni Festival w/ T.a.r.m., Marta sui Tubi, Elio e Le Storie Tese e tanti altri

Foto

https://db.tt/ndEwEJNb

https://db.tt/11jMAC4Z

https://db.tt/7gJvt8cm

Cover https://db.tt/Kmhz6Wqx

Contatti

https://www.facebook.com/winonacarpi

http://www.reverbnation.com/winona

Press Media Office

www.blobagency.com

www.facebook.com/blobagency

Frank Lavorino 339 6038451



Numa

Il brano è il primo estratto dal nuovo, atteso album in studio del rocker fiorentino dal titolo “Il Periodo”, la cui uscita è prevista il prossimo 26 marzo. Un esplosivo mix di hard rock, metal e teatralità votato alla trasgressione, che verrà presentato ufficialmente live il 2 aprile @ Combo Social Club di Firenze.

Giovedì 26 marzo 2015 ore 17:45: intervista a Numa in diretta su Radio Siena nel programma “Ingresso Libero”

http://www.radiosiena.com/web/live.html

È disponibile su YouTube il videoclip Un Tuffo All’Inferno, brano scelto da Numa come singolo d’esordio dal suo nuovo, atteso lavoro discografico Il Periodo, in uscita il 26 marzo 2015, con distribuzione affidata ad Audioglobe. Il release party del disco è previsto il prossimo 2 aprile @ Combo Social Club di Firenze.

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/1422053571421803/?pnref=story

Locandina Evento https://db.tt/c4XsEXGm

Una canzone che, come afferma lo stesso rocker fiorentino, “è stata scelta come singolo poiché, al di là di una più spiccata “radiofonicità” nell’inciso, affronta e generalizza, attraverso il testo, l’argomento principale dell’album ovvero la voglia di trasgredire il più possibile. Un Tuffo all’Inferno rappresenta per me un nuovo inizio, dopo aver fatto scelte importanti a livello privato e personale. Il fascino di bagnarsi, a volte un po’ di cattivo. L’intero disco, inoltre, racchiude in sé la voglia di esorcizzare il dolore provato ma anche l’eccitazione di una nuova vita da vivere”.

Numa– Un Tuffo all’Inferno

https://www.youtube.com/watch?v=lL9OSGLOf_8

Con questa nuova avventura, l’istrionico artista fiorentino cerca di portare sul palco uno show decisamente hard rock con sfumature metal, senza farsi mancare la vena teatrale che da sempre lo caratterizza (numerose le repliche di vari musical e spettacoli a cui ha preso e continua a prendere parte da quasi un decennio). Si riscontrano numerose influenze che vanno dagli Ac/Dc ai Queen passando, da buon rocker del capoluogo toscano, per i Litfiba.

Location: Un Tuffo all’Inferno è stato girato in due notti nell’agosto 2014 in località “La Torre”, sulle colline di Grassina, a 2 passi da Firenze. La località porta tale nome per via della presenza di una torre di avvistamento risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Un luogo ritenuto dalla troupe particolarmente adatto e suggestivo per ricreare una “zona” e un’atmosfera infernali, soprattutto al calare della notte.

Credits: la regia è di Gabriele Arata; oltre Numa, al video hanno preso parte tutti i componenti della band: Andrea Anichini e Giulio Peretti alle chitarre, Daniele Mannori alla batteria e Marco Polidori al basso. Il trucco è a cura di Malin Qvarfordt, i costumi sono di Brunella Giandonati e Serena Ciulli.

Bio

Numa nasce a Firenze il 4 agosto 1982, i suoi primi concerti risalgono alla tenera età di 8 anni sul palcoscenico più importante per la sua crescita artistica: la sua camera da letto. La sua prima esperienza di cantante avviene nel 1999 in una tribute band dei Litfiba, i Morgana. Nel 2001 entra a far parte degli Sheakermakers, nome presto sostituito da Ex Novo, un’avventura durata 4 anni che lo ha visto protagonista di apparizioni nei locali e nelle manifestazioni più importanti della zona fiorentina. Diventa il cantante del gruppo rock Seven Swords, tribute band dei Toto ed in seguito, assieme ad altri 9 colleghi, dà vita ad un’associazione culturale e artistica, la Musaico Immaginario, il cui primo lavoro è “Draculea nel sangue e nell’amore”, vincitore al Musical Day del 2007 come miglior musical inedito. Nell’agosto del 2009 esce il suo primo album dal titolo “Nel Mio Sguardo”. Numa è anche docente di canto presso diverse scuole e centri musicali di Firenze e Siena. Nel 2012 viene nominato miglior cantante rock dell’importante evento mediatico Sanremo Music Awards. finalmente il 18 febbraio 2013 esce il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Pout/Pourrock!”. Il 26 marzo 2015 esce il suo 3° album da studio, “Il Periodo”.

Foto

Lancio del singolo: https://db.tt/Knrdq1bv

https://db.tt/HZEqLRR4

https://db.tt/fbNOrFYU

https://db.tt/LhhFXMoD

Contatti

https://www.facebook.com/pages/Numa/110187158942?fref=ts

https://twitter.com/PROGETTONUMA

https://www.youtube.com/user/rockernuma



Voci per la libertà

Sei un musicista? E sei pronto a diffondere le tue canzoni!? Noi stiamo allestendo un’edizione davvero esplosiva, con un concorso musicale che può essere un’ottima vetrina per i tuoi pezzi: Il Premio Web (per gli iscritti entro il 7 marzo 2015) ti permette di essere conosciuto, ascoltato e votato dagli internauti (al vincitore un pacchetto promozionale offerto dal Meeting delle Etichette Indipendenti) e la fase live del Premio Amnesty International Italia Emergenti con semifinali e finali (17-19 luglio 2015 a Rosolina Mare) sullo splendido palco di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, condiviso con big della scena italiana.

Vuoi essere anche tu dei nostri? Basta avere una canzone a sostegno dei diritti umani (hai mai letto la Dichiarazione universale sui diritti umani? Sa essere una potente fonte di ispirazione; cercala su www.amnesty.it) e iscriversi entro il 18 aprile 2015 (entro il 7 marzo 2015 se si vuole concorrere anche al Premio Web), seguendo quanto dice il bando che trovi su www.vociperlaliberta.it.

Grazie alla collaborazione con DeltArte anche quest’anno avremo il contest nell’ambito della videoarte: 3 minuti per 30 articoli, concorso che assegna un riconoscimento a chi esalta al meglio uno o più articoli contenuti nella Dichiarazione universale dei diritti umani attraverso un cortometraggio. Per partecipare, basta presentare entro sabato 18 aprile 2015, un video della durata massima di 3 minuti. Tutti i dettagli su www.vociperlaliberta.it e www.deltarte.com.

Ti aspettiamo! Il nostro scopo è quello che desideri anche tu: fare sì che la tua canzone a sostegno di Amnesty International sia sentita da tutto il mondo! Dalla terra più giovane d’Italia si alza il canto dei diritti umani, anche quest’anno a Rosolina Mare.

Quest’anno poi per noi è fondamentale: è quello in cui Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty compie 18 anni e Amnesty International Italia arriva ai 40! Un doppio compleanno che ci spinge ad arricchire l’offerta culturale e a moltiplicare le iniziative in favore dei diritti umani con sorprese che sveleremo man mano durante i prossimi mesi!

www.blobagency.com

www.facebook.com/blobagency



et cetera
dagolou

This WordPress.com site is the bee's knees

Rock the Shop

stomping...pumping...grinding...thumping..

My Trephine

Locked Lips Also Sink Ships

La Giornalista Scalza

A great WordPress.com site

1 Song 1 Show

a singular show inspired by a solitary song

I(r)Radiati

Con una erre o due?

Daniele Salomone

Archivio online

INDIEgestione

una scorpacciata di indie

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Wunderbar - Siena

"L'uomo prima è meravigliato, poi si muove." (F. Hadjadj)

Newtopia

Free Music for Free People

« A MEGGHIU PAROLA E' CHIDDA CA ◙ SI RICI » || di Gabriele Ener.

Ciò che non siamo in grado di cambiare, dobbiamo provare a descriverlo.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

baseMultimedia

Digital Strategy & Web Marketing

Le Grandi Recensioni

recensioni semiserie di musica, cinema, letteratura eccetera

STRANGE JOURNAL

A great WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: