ti emo











{dicembre 21, 2015}   Mainstream, il nuovo singolo di Anto Paga

FB_IMG_1436606924928

Dopo il fortunato EP d’esordio “Rap is Dead” (Great Tree Records, 2015), l’artista comasco torna con un brano scritto a quattro mani con Tormento, celebre ex frontman dei Sottotono, che si scaglia con rabbia e sincerità contro l’establishment delle case discografiche e una logica del profitto che ha ridotto la musica a decorso di mode studiate a tavolino.

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/mainstream-feat.-tormento/ id1043039971?i=1043039973

Play Store: https://play.google.com/store/music/album/Anto_Paga_Mainstream_ feat_Tormento?id=Bsfe72dnpdaerefudf65yxqsynq

Amazon: http://www.amazon.it/Mainstream-feat-Tormento/dp/B015STGWCM

Il mercato discografico è come l’Italia. Al verde”. Parole contundenti, quelle di Mainstream, il nuovo singolo del rapper Anto Paga, appena lanciato dalla Great Tree Records di Motta Visconti (MI), giovane label in irresistibile ascesa.

Dopo aver pubblicato, sempre con Great Tree e sempre nel 2015, il fortunato EP d’esordio Rap is Dead, l’artista comasco, vent’anni anni il 27 ottobre, ha scritto con Tormento, celebre ex frontman deiSottotono, testo e musica di questo brano che, con rabbia viscerale e disarmante sincerità (“ogni lacrima asciugata come un uomo puntando a fare il pezzo più mainstream”) si scaglia contro l’establishment delle case discografiche e una logica del profitto che ha ridotto la musica a decorso di mode studiate a tavolino.

Non è nuovo, d’altro canto, a temi scomodi e d’impegno, Anto Paga: in Non aver paura, contenuto in Rap is Dead, aveva affrontato la piaga della violenza sulle donne. Ora alza il tiro e, forte della preziosa collaborazione di Tormento, grida il proprio disagio dinanzi all’inautenticità di un sistema che della verità dell’arte sembra farsi beffe.

In un videoclip di forte impatto, diretto da Maurizio Ghiotti con visionaria lucidità, Anto Paga affronta una setta esoterica di individui incappucciati che vorrebbero assoggettarlo al loro protocollo. La spunterà?

Il videoclip – https://www.youtube.com/watch?v=bMc11SVhWoc&feature=gp-n-y&google_comment_id=z12bzdgzslrqj3qqa04cibk5tla5xpgblg4

Se continuerà con la determinazione che in pochi anni lo ha condotto dalle prime incisioni underground ad imporsi, complice anche il passaggio per il reality di Odeon Tv Rappers on the road, come una delle voci più promettenti del panorama hip hop nazionale, si può ben dire di sì.

Per l’inizio di febbraio 2016 è inoltre prevista la pubblicazione di un nuovo brano inedito, dal titolo Come Me, che parla di un’Italia raccomandata, di ragazzi come lo stesso Anto Paga che non hanno soldi per concedersi i propri sfizi per la mancanza di lavoro o addirittura l’impossibilità di pensare ad un proprio futuro; più in generale, di un degrado che l’Italia sta vivendo e nella quale o si hanno soldi o si hanno raccomandazioni oppure non si va da nessuna parte.

Contatti

https://www.facebook.com/AntoPagaOfficialPage

https://www.greatreerecords.com

https://www.youtube.com/user/greatreerecords



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

et cetera
dagolou

This WordPress.com site is the bee's knees

Rock the Shop

stomping...pumping...grinding...thumping..

My Trephine

Locked Lips Also Sink Ships

La Giornalista Scalza

A great WordPress.com site

1 Song 1 Show

a singular show inspired by a solitary song

I(r)Radiati

Con una erre o due?

Daniele Salomone

Archivio online

INDIEgestione

una scorpacciata di indie

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Wunderbar - Siena

"L'uomo prima è meravigliato, poi si muove." (F. Hadjadj)

Newtopia

Free Music for Free People

« A MEGGHIU PAROLA E' CHIDDA CA ◙ SI RICI » || di Gabriele Ener.

Ciò che non siamo in grado di cambiare, dobbiamo provare a descriverlo.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

baseMultimedia

Comunicazione e Promozione

Le Grandi Recensioni

recensioni semiserie di musica, cinema, letteratura eccetera

STRANGE JOURNAL

A great WordPress.com site

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: